epas4 efficienza prestazione ascolto successo

L’assenza di rivali

Velardi su lettera43 disegna le strategie comunicative di Matteo Renzi.

Sotto il profilo comunicativo Matteo Renzi sembra oggi non avere antagonisti.

Fra decine di tweet e ospitate in televisione, perfino in quelle trasmissioni da sempre snobbate dalla sinistra, al momento l’ex sindaco di Firenze gode di un consenso che solo un anno e mezzo fa sarebbe stato impensabile. Quello di Renzi, come sottolineato da Ernesto Giansante su Il Sole 24 Ore, è un linguaggio semplice, concreto ed enfatico, molto più informale di quello di Berlusconi e condito da elementi simbolici (come l’arrivo a Palazzo Chigi in Smart). Tutti elementi che lo hanno portato a scalare rapidamente il partito prima e il governo poi.

leggi qui
FacebookTwitterGoogle+LinkedInPrintFriendlyCondividi

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>